Info Free Flow 3.0


  Manifesto IFF3

Flusso Libero di Informazioni – 20, 21, 23 Febbraio – Bologna

Il prossimo evento previsto per il 20, 21 e 23 febbraio si compone di più tappe e differenti momenti in città.

La giornata di mercoledì 20, organizzata dal C.U.A e dal collettivo SPA presso l’aula C antifascista della facoltà di scienze politiche, vedrà la partecipazione del gruppo di ricercatori universitari LASER, dell’ensemble narrativo Kai-Zen, dell’ hackLab del CSOA officina99 di Napoli e del progetto libreremo.org in una disamina della questione della proprietà intellettuale e di tutte le sue declinazioni giuridiche ed economiche: si tenterà di comprendere quali fattori dell’intreccio politica – mercato ne stanno determinando un’estensione sempre più
intollerabile per la libertà di espressione e per l’evoluzione di cultura e ricerca, e quali sono le pratiche di sabotaggio collettivo e le possibili linee di fuga P2P che si possono tracciare.

Durante la serata di giovedì 21 verrà presentato il libro "Consumate il futuro" della neonata edichetta D.I.Y "Collane di Ruggine". Questa opera di critica su uno dei maggiori scrittori cyberpunk confronta le
suggestioni e l’immaginario del suo mondo con quanto l’uomo moderno prova quando si rivolge alla tecnologia, quando scopre la propria identità mutata e si ritrova a interrogarsi sul futuro. Dalla quarta di copertina: "Il sapere tecnico non sembra essere reversibile, dai videogiochi alla bomba atomica, non c’è ritorno da Nagasaki. Con la tecnologia e’ necessario confrontarsi/scontrarsi in maniera critica, non
convenzionale."
Il tutto nell’intrigante cornice del laboratorio Crash!, fra degustazioni, aperitivi, reading, proiezioni e luci soffuse.

Sabato 23 febbraio hacker e ricercatori del web porteranno la loro esperienza tecnica e teorica su tutta una serie di questioni riguardanti utenti ed appassionati del web di qualsiasi livello.
Comincerà alberto_g ( Parma Hacklab ) con il workshop WiFi4All: non serve essere un ingegnere
informatico altamente specializzato e finanziato dall’IBM per mettere le mani sopra le tecnologie che utilizziamo ( o che vorremmo utilizzare ) tutti i giorni. Oggi vi spieghiamo come auto – costruirvi un antenna per le connessioni wireless da utilizzare sul vostro router, come modificarlo per renderlo più potente o per scroccare la connessione al vostro vicino… anzi vi spieghiamo pure come scroccarla.

Proseguirà And, hacker giramondo, andando a far luce sulle dinamiche ancora poco chiare del web 2.0 con il workshop "Sorvegliandoci dolcemente": negli ultimi anni, Internet e il web – infrastrutture sulle
quali movimenti e subculture hanno investito aspettative e costruito i propri media tattici – sono soggette a trasformazioni radicali. Con il termine web2.0, gli operatori dell’industria dei nuovi media si
riferiscono ad un nuovo modello di business e un paradigma emergente per la progettazione di piattaforme di comunicazione on-line. Tuttavia, l’elevato livello di interattività offerto da questi servizi, nel
facilitare e sollecitare dinamiche di partecipazione sociale, le cattura e le sfrutta, trasformandole in lavoro non retribuito. Quali incentivi, necessità, false scelte e pressioni sociali ci spingono (come singoli e
come collettivi) a utilizzare tali servizi? Quali sono i costi da pagare quando scegliamo di restarne fuori? Quali tattiche di presenza critica e sabotaggio culturale sono concepibili? In ultimo, come ripensare in modo strategico le nostre infrastrutture di comunicazione per adattarle al contesto attuale?

La parte finale della giornata sarà animata dai compagni ed amici del Collettivo digitale di Autistici/Inventati con la presentazione della loro piattaforma indipendente ad autogestita NoBlogs: trucchi ed istruzioni per l’uso.

Calendario

20 Febbraio
c/o Aula C Antifascista – Facoltà di scienze politiche

C.U.A. ( Collettivo Universitario Autonomo ) e S.P.A presentano:

Presentazione del CopyRiot Lab.

Dalle ore 15:
Proprietà intellettuale tra mercato globale e forme di resistenza.

Parteciperanno:
Ippolita – Milano

-Gruppo L.a.s.e.r – Roma

Libreremo – Napoli

Kai Zen – everywhere

A seguire aperitivo sociale.

21 Febbraio
c/o Laboratorio Occupato Crash!

Infoshop Crash presenta:
"Consumate il futuro!" Uomo e tecnica visti dallo sguardo di Ballard di
Manuela Povia edito per Collane di Ruggine
reading di PEC
vjset
sarà presente l’autrice.

23 Febbraio
c/o Laboratorio Occupato Crash! A partire dalle ore 16.

Hack: tecnologie tra le mani.

WiFi 4 All* – uso informale del wireless
A cura di Alberto_G ( hackLab Parma )

Sorvegliandoci dolcemente – tra Infrastrutture centralizzate, marketing comportamentale e riduzionismo culturale
A cura di And ( Bruxelles, Roma, Parigi )

Aumentare il disordine dell’informazione: noblogs + idee per un barcamp di discussione su social networks liberi
A cura di A/I

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)